Venezia kayak: un tour non convenzionale

Venezia kayak può sembrare un’accoppiata bizzarra. Tutti, nel nostro immaginario, associamo Venezia alla tipica gondola fatta a mano nel tradizionale squero. I canali di Venezia però si possono esplorare con tantissime altre imbarcazioni, fra cui il kayak. Pur sembrando un’imbarcazione moderna e molto tecnica, il kayak ha in realtà origini popolari, esotiche e antichissime. Presso le comunità degli Inuit, il kayak (o “barca degli uomini”) si affiancava all’umiak (nota anche come barca delle donne) ed era una vera e propria “gondola artica” usata dagli eschimesi per innumerevoli attività: spostarsi, trasportare merci, viaggiare e cacciare. Con alcuni accorgimenti tecnici il kayak moderno si è diffuso in tutto il mondo: vi sono modelli più stabili e lenti o modelli più veloci e sportivi. Venezia è una delle poche città al mondo che si possono visitare interamente con questo mezzo. L’esperienza kayak Venezia è un tour divertente e sicuro, ideale anche per i bambini dagli 8 anni in su: l’importante, ovviamente, è saper nuotare!

Venezia kayak: scopri Venezia dall'acqua
Venezia kayak: scopri Venezia dall’acqua

Venezia kayak: gli itinerari più belli

Esplorando Venezia in kayak potrai godere della città da un punto di vista insolito e avrai il piacere di muoverti in modo assolutamente ecologico. La scoperta lenta della città dal basso dei suoi mille canali può seguire diversi itinerari, a seconda delle tue passioni: qualche esempio?

Itinerario storico

È un tour dall’itinerario breve che permette una navigazione molto lenta e rilassata. Si solcano i canali limitrofi al centro storico, ideali per ammirare le bellezze storiche e architettoniche della città.

Itinerario paesaggistico

Si svolge lungo le vecchie e suggestive rotte dei pescatori: raggiungerai le isole della laguna e se vorrai potrai concederti una pausa a Murano. Questo incantevole tour è ideale per un itinerario più lungo, di circa due ore.

Itinerario ecologico e naturalistico

La laguna è uno dei paradisi dei birdwatcher. Molte isole sono deserte e quasi inesplorate, e solamente una manciata di isole sono toccate dalle tratte delle linee pubbliche di traghetti. Il kayak, come imbarcazione privata, ti dà la libertà di uscire dalle solite rotte per scoprire i tesori della fauna e della flora di un ecosistema unico al mondo.

Venezia kayak: la garzetta si può ammirare molto spesso nella laguna di Venezia
Venezia kayak: la garzetta si può ammirare molto spesso nella laguna di Venezia

Itinerario notturno

Venezia kayak è anche grande libertà di orario. Venezia è sempre affollata e non conosce bassa stagione. Per avvicinarla in modo intimo e quasi magico, l’ideale è un tour serale attraverso le calli o, ancora meglio, lungo i suoi silenziosi canali. Il tour serale non è solo una particolarissima esperienza sportiva ma anche un’occasione per gustare un aperitivo al volo nei celebri bacari veneziani!